Piccoli, cioccolatino - CaffesicaPanca poco per è/essere esagerazione affermare, che in Italia, il Natale è la festa la più aspettata dai piccoli. Le vacanze divertenti, le note acceso/ accese, l’atmosferadi vera magia di fiaba e l’attesa del meraviglio. Per le feste natalizie, inoltre, è specifica l’immancabile varietà diregali.

Un mese prima dell’immediata manifestazione i piccoli italiani ricevono primo dono che è il calendario di eventi, nel quale ogni giorno (dal 1 fino al 25 dicembre) fa riferimento su un’anta di una finestraseparata. All’interno è nascosta una sorpresasimbolica: messaggi salutatori sentimentali, sciarade, cartoline, lustrini/addobbi piccoli o cioccolatino.

Le lettere tradizionali con desideri in quanto riguarda i regali, i piccolini italiani, le inviano al Babbo Natale, come ivi chiamano Santa Claus. Al fine di, Allo scopo di mostrare il rispettoil babbo, per il medesimo nel più evidente luogo si lasciaun bicchiere di latte e dolci. Già il mattino, dopo il Natale, sotto l’albero di Natale, i piccoli si procurano i giochi a loro destinati, nonché libri, pullover eleganti e caramelle. Il più desiderato regalo sono i biglietti in in qualsiasi parchi/ parcodi attrazioni.

I giorni natalizie natalizi chiudono con la celebrazione della festa Epifania, giornata in cui tutti aspettano dell’apparizione della fata buona Befana. Questa nonna eccentrica volante su una/un spazzatoio, porta regali ai ragazzi, scendendo nella casa attraverso il fumaiolo, e, nelle scarpette preparati/preparate in anticipo, lei pone dolci. Paraltro, in cambio delle caramelle e dei biscotti, questa maga pazza può lasciare cantucci sopratutto, se il bambino è stato disubbidiente e capino.